Concerti

Finalmente cominciano a presentarsi delle date nelle quali è possibile (o è stato possibile) assistere ai fantastici concerti dei MeChErOs!!!!!


Se non sapete come raggiungere il posto citato, fateci sapere e cercheremo di farvi pervenire una cartina (stradale, non quella che pensate voi drogati!!!).

Per ogni concerto cercherò di raccontarvi come è andata:

7 Novembre 2009 - K.O.Pub - Rivolta d'Adda

Ciao mi chiamo Alexandru e vengo dalla romania.
Sono in italia perché cerco il mio papà.
Non so come si chiama, ma mia mamma quando parla di lui dice "il bastardo".
Io non so che faccia ha, mi piacerebbe incontrarlo per dirgli che non doveva lasciare mia mamma da sola dopo averci fatto l'amore. Non si fa così.
Mia mamma mi racconta che lui è venuto un estate perché doveva lavorare, poi è tornato in italia e aveva promesso che ci portava tutti con lui perchè lui è una rockstar.
Allora io sono qui.
Sono arrivato in un paese che si Rivolta perchè qui stasera ci sono delle rockstar.
Sono due gruppi Proton Packs e Mecheros.
Io però non so chi è mio papà perché non l'ho mai visto. Però magari mi assomiglia o lui si ricorda di me.
Poi magari vado li e gli dico "ciao il bastardo" e lui capisce chi sono.
Il locale si chiama K.O. Pub. C'è uno striscione blu che dice "samoan records". Ci sono le onde come al mare.
Io non ci sono mai stato al mare, magari mi porterà il mio papà.
Comincia a suonare un gruppo tutti con dei passamontagna in testa, come quando si va a rubare.
Suonano bene, bene "di brutto" ha detto uno. Quel gruppo è con un po' di gente che si chiama Business.
Poi ci sono i mecheros. Uno mi sembrava che mi assomiglia. Però non so se è lui il mio papà.
Finito il concerto provo ad avvicinarlo, magari mi ricorda.
Magari gli faccio vedere una foto della mamma e lui si ricorda. Allora gli dico di tornare con me a prendere la mamma e andiamo a vivere tutti insieme. Magari poi mi insegna a suonare.
Suonano tanta bella musica, mi piace.
Sulle chitarre ci sone le mutande! che cose strane che fanno in italia!
C'è tanta gente che balla. fa tanto caldo. Tante cose da comprare: magliette, spille, dischi di vinile.
Finito il concerto mi avvicino, gli dico "ciao, sei bravo". E lui mi dice "grazie! sto crepando di caldo" e mi regala una spilla.
Non riesco a dire niente d'altro.
Però che bello. Ho conosciuto tanta gente.
Non mi importa se non ho trovato mio papà "il bastardo". Ho avuto una spilla e ho bevuto tanta birra.

Ciao
Alexandru

Debe


4 Settembre 2009 - Festa della Fabbrica - Spino d'Adda

Spino d'adda non è di certo Milano, e la cascina carlotta non è lo stadio di S.Siro e noi non siamo gli U2.
Direte voi, 'zzo centra?
Subito spiegato. A spino opera (e rompe parecchio le palle, aggiungerei) un simpatico comitato per la quiete pubblica. Tale comitato ha permesso lo svolgimento di tutte le feste politiche di questo pianeta, con anessa balera. Quando però si tratta di giovani (e come tali sicuramente drogati) ecco che la musica cambia. E spunta fuori un simpatico oggetto atto a misurare l'intensità sonora IN TEMPO REALE con visione diretta su un sito internet.
Così tutto il simpatico comitato potrà compiacersi dell'investimento fatto dal comune (e quindi pagato con le loro tasse) e potrà starsene seduto sul divano pronto a chiamare le forze dell'ordine alla minima violazione di dB.
E come dice il sito della citynoise "Un servizio...per misurare stando a casa Vostra".
C'è da dire che le forze dell'ordine, nonostante l'apparenza burbera, non sono stati particolarmente "sbirri". Rompipalle si.
Comunque il risultato è che nonostante mille prove, impianto praticamente spento, ampli al minimo, non si è riusciti a stare sotto i famigerati 75dB. Anche perchè il fonometro stava diretto davanti al palco. Impossibile riuscirci!
A quel punto abbiam fatto qualche pezzo giusto per tirar sera e poi ci siamo fermati.
Da quel momento in poi i famosi 75dB sono probabilmente scesi ancora perché il solo chiacchericcio ha fatto imbufalire il Comitato che per l'ennesima volta ha inviato vigili e carabinieri a far smettere il rumore.
Risultato: festa chiusa.
Si ringrazia il Comitato e il comune di Spino d'adda per aver preso i soldi del noleggio dello spazio e poi aver impedito di fatto lo svolgersi della manifestazione.

Debe


26 Giugno 2009 - Km33 - Trezzo

Devo ammettere che è un po' che non scrivo nulla sui concerti. Un po' perché si torna sempre tardi e un po perché fa caldissimo.
Ma eccoci a parlare dei Km33 che sta a fianco del live a trezzo.
Un posto veramente carino, attrezzato moderno.
Insomma a trezzo spendono i soldi, ne!
Comunque la serata promette bene, nonostante il tempo non proprio propizio: grandina di brutto!
Si parte e si arriva (inutile dire in ritardo mostruoso).
La croccante presenza degli amici Baraonda assicura uno spettacolo festoso.
Purtroppo non ricordo i nomi degli altri due gruppi, ma mi ricordo che ci stavan dentro di brutto, sopratutto coloro che facevano hard-rock!
Giri di chitarra che io me li sogno eh!.
Locale non proprio gremito, ma pazienza.
Rientro ritardato per me e facche che si avvinghia alla sua bella.

Debe


10 Aprile 2009 - Live Club - Trezzo

Un gruppo punk rock che si alterna tra il melodico e l'accattivante esibendosi in energici live, suoneranno i brani del loro disco "some delicious noises" uscito nel giugno 2008 a cui è seguita una intensa attività live. I Mecheros sono: Fabio, Paul, Facche, Nico e Debe.
Ecco quello che campeggiava nel programma del Live Club per la serata di venerdi 10.
E i nomi più sotto erano Fratelli Calafuria e PornoRiviste.
E fu così che per la seconda volta i fans delle PPPPORNO si sono sorbiti anche noi Mecheros.
Comunque.
Mi piglio una mezza giornata di ferie (immancabile per non arrivare sempre con l'acqua alla gola nei preparativi).
Carico tutta la roba in macchina dalla cantina di casa mia e arrivo in saletta che il resto dei mecheri è già pronto.
Si parte.
Arriviamo al Live. Si mette la roba sul montacarichi e si sentono i Fratelli Calafuria che Checckano.
Mentre l'ascensore sale una stretta allo stomaco mi piglia appena vedo la pista del live dalla prospettiva del palco (o forse era l'antibiotico). In quel momento solo un pensiero mi pervade... STICAZZI!!
Vabbè cerchiamo di distrarci con un posto per vivere in attesa del concerto.
Ci viene fornito un simpatico sgabuzzino. Ci vengono promesse delle birre poi prontamente ritrattate per evitare che in 4 si suoni ubriachi (e questo mi da da pensare...).
Allora si punta al banchetto samoan.
Si fa il check, si mangia in fretta e furia e si vola sul palco.
La tensione sale a mille e Tommy delle porno che cerca di scroccarmi un plettro.
Cominciamo.
Nonostante fossimo l'ultima ruota dell'ultimo carro, il Live è pieno, la gente balla e il pogo monta.
Mezz'ora lanciata smontiamo tutto e siamo in mezzo alla fossa.
Intanto che mi aggiro per recuperare da bere vengo fermato da personaggio più o meno sconosciuti che mi fanno i complimenti. INCREDIBILE! SONO IO QUELLO!!
Non mi capita spesso di essere riconosciuto dopo un concerto (e questo mi da da pensare...).
E' l'ora delle Porno e ritorno bambino. Mi butto in mezzo al pogo uscendone dopo 30 secondi per impossibilità fisiche. Mi accorgo che non sono tornato veramente bambino.(e questo mi da da pensare...).
Mi rifugio al banchetto samoan e fra le varie persone che incontro, arriva un simpatico acquirente che dopo aver acquistato un cd e averlo perso nel pogo, decide che è cosa buona e giusta tornare a comprarne un altro anche per finanziare noi mecheri. Ovviamente la foto è d'obbligo e una maglietta promessa.
Mi fermo a ballare fino alla chiusura del live con gli amici della samoan e rientro a casa.
Bello il concerto, bello tutto, qualche anno in meno di vita...

Debe


28 Marzo 2009 - C.S. Pacì Paciana - Bergamo

Ritrovo previsto ore 17:15.
Ritrovo reale 17:40 circa (standard).
Si caricano i mezzi, si inaugurano le casse di Wangel (chela Buna) e si parte. Destinazione Pacì. Il maltempo imperversa. Un fronte di bassa pressione interessa tutta la zona del bergamasco in prossimità di Lallio. Risultato: acqua a catinelle e fanghiglia a pecorelle. Si scaricano i mezzi, si monta il palco.
Intanto arrivano gli amici della Business che allestiscono la bancarella.
Anche noi mecheri si prepara il banchetto.
La pubblicità è l'anima del commercio, soprattutto la pubblicità ingannevole. All'uopo compaiono, quindi, cartelli che promettono documenti falsi, occasioni da non perdere riciclo dell'usato ecc.
L'investimento in cartellonistica porta i suo frutti quando un giovine avventore, attratto dalle offerte strepitose, decide di investire i suoi risparmi nell'acquisto de L'OGGETTO.
Una dovuta digressione: tempo addietro il buon Paul acquistò, bramoso di sperimentare sonorità nuove, un simpatico equalizzatore a pedalina per il suo basso. Immantinente si accorse delle infinite potenzialità dell'oggetto e dell'incredibile versatilità dello stesso.
Fu così affascinato dal suo acquisto che non lo utilizzò mai. Ma proprio neanche una volta.
Decise però che non era giusto privare l'umanità di un tale prodigio della tecnica.
L'inestimabile valore di quel capolavoro dell'elettronica integrata fu fissato da un pool di esperti del settore a 5 euro.
E fu così che un giovane scapestrato ci privò in tal modo del nostro fido compagno di giuochi.
Ma a noi piace pensare che ora sia felicemente di nuovo al lavoro, che nuova linfa vitale fluisca attraverso il connettore della pila da 9v, e che i suoi circuiti siano di nuovo guizzanti nel manipolare sagacemente le onde sonore.
Bello il concerto, bello tutto.

Debe


26 Settembre 2008 - Sabbie Mobili Evolution - Madone

Ormai è noto che uno dei nostri difetti è quello di non arrivare mai in orario.
E quando dico "mai" intendo proprio "MAI".
E tant'è che anche fissando un appuntamento un'ora prima per avere tutto il tempo di arrivare, anche il minimo evento è sufficiente per arrivare con mezzora di ritardo.
Quindi si arriva alle 19 alle Sabbie Mobili.
Ci sono già le PornoRiviste (anzi le PPPPPPPORNO) che stan facendo il check.
L'altro gruppo sono i "The butchers", amici delle Porno, in tournè con loro. I Butchers fanno il check più rapido dell'universo e tocca a noi.
Purtroppo siamo gli "ospiti" e quindi dobbiamo contrattare per 3 microfoni. Ne consegue che io (Debe) sarò senza microfono e senza spia. Vabbè, poco male dato che inauguro il mio nuovissimo radiojack e quindi farò il saltapicchio in giro per il palco.
Fatto il check ci si da al cibo.
Si mangia si beve e si festeggia il compleanno del buon Facche.
Birra, quattro chiacchere, un'altra birra e si arriva a sera.
Apre il locale e la gente pian piano si avvicina al palco e al bar.
Fra i vari festeggiamenti non si può non ricordare la prima sera ufficiale della Samoan Records. Compare il banchetto con tutte le distro e il logo "Samoan Records" troneggia al lato del palco e sulle magliette di tutti sotto forma di spilletta.
Intanto arriva l'ora dello show.
Sotto il palco tutti gli amici che fanno un bordello esagerato! Pogo a gogò e un'adrealina esagerata.
Al lato del palco qualche personaggio losco lancia banane e frutta di stagione.
Noi si fa il nostro show. Io come promesso salto ovunque, fiero del mio acquisto (che non vi dico a quanto ammonta, ma è tanto!).
Nico come al solito suona deciso ed è quindi costretto a mettere la valigiozza davanti alla batteria che cammina.
Fabio salta giù dal palco e Arancio conclude G.A.VE. con la chitarra di fabio ad altezza ginocchia a causa della differenza di taglia fra i due (che vede Arancio in netto svantaggio).
Paul e Facche che ovviamente danno il meglio di loro (come sempre del resto).
In ogni posizione si vede l'obiettivo della macchina fotografica della mary , ultimo acquisto (in realtà non le diamo niente se non la nostra stima) della crew dei Mecheros.
Si scende dal palco sudati come pochi, e c'è il tempo per ascoltare i The Butchers e le Porno.
Mi sembra di tornare indietro con gli anni a quando alle superiori avevo appena cominciato a suonare e facevo le cover di MIB e "l'uomo del lunedì"...ma questa è un'altra storia.
Finito lo show ci si da al ballo, alle birre, si carica e si torna a casa...

alle 5...

Non ho più l'età per certe cose!

Il PunkRockBurdel è Fotogenico!

Debe


25 Luglio 2008 - Festa del Sole - Cassano

Oggi invece della solita narrazione, vi farò una piccola lezione di elettronica. Tutti voi chitarristi e bassisti sapete che quando si collega una testa ad una cassa, la prima cosa da controllare è L'IMPEDENZA. Come funziona 'sta cosa?
Facciamo un esempio:
Mettiamo di essere un gruppo qualsiasi che si diverte a stare su un palco...
Mettiamo che a una festa tipo la festa del sole a Cassano ci siano altri due gruppi fichissimi come il Subgruppo devasto e i Crancy Crock...
Questa è la nostra "testa".
Dobbiamo quindi "collegare" la "testa".
Allora si presentano due casi. Il primo è che l'impedenza sia troppo bassa. Ovvero sotto il palco non c'è nessuno. Che succede?! Che la "testa" si brucia. Perché? Perché tutta l'energia che si potrebbe sviluppare resta lì e se anche suoni non accade nulla indi ti spegni.
Ma se sotto il palco "l'impedenza" è quella giusta, il pogo parte e la festa è veramente assicurata. L'energia non si esaurisce e alla fine di ogni concerto hai la forza ancora per ballare e cantare con gli altri gruppi perché il pogo rigenera sé stesso come la fenice che risorge dalla cenere.
Non smetterò mai di ringraziare tutti quelli che ogni volta con santa pazienza si sorbiscono il nostro show.
E fra questi un ringraziamento a tutti gli organizzatori e ai fonici (in particolare al Tray che cerca in tutti i modi di farci fare le cose in modo preciso e con un certo criterio e alla fine è puntualmente deluso).


Debe


20 Giugno 2008

Il giorno 20 giugno 2008 vero le ore 20, l'appuntato ed io ci dirigevamo verso il viale del ponte in località Rivolta d'Adda, avvisati da una richiesta di controllo per schiamazzi notturni.
Arrivati sul posto notammo subitamente la presenza di una festa denominata "ildelirium". Ad un primo accertamento la sopracitata appariva in regola con i permessi necessari.
Ci ponemmo, quindi, a controllare la situazione al fin di verificare che i livelli di rumore non superassero quelli definiti per legge, evidenziando così una effrazione.
Verso le 21,30 l'appuntato mi faceva notare che al di sotto del tendone della manifestazione, un nugulo di facinorosi era intenti a bere birra e ingurgitare ogni tipo di leccornia. Taluni parevano in stato d'ebbrezza.
Alle ore 22 circa notammo un certo movimento sospetto. Un drappello di giovanotti si stava aggregando al di sotto di un palco che si trovava poco distante dalla tensostruttura principale.
Ci spostammo immantinente a verificare che non vi fossero scoppiati dei tafferugli.
Durante il breve tragitto dal palco provenne un improvviso urlo sguaiato che pareva assomigliare al termine "mecieros". L'appuntato riferiva in quel momento che la dicitura esatta, verificata su diverse locandine sparse per la festa, era "Mecheros". Appurammo immantinente che trattavasi di concerto Punk, data la presenza di ballo convulso denominato Pogo.
Il livello sonoro sembrava particolarmente elevato ma non a sufficienza da infastidire i presenti che continuavano a osannare i musicanti. Taluni facinorosi portavano un telo di stoffa che riportava scritte frasi oscene come "Debe Nudo".
Dopo circa 40 minuti, i musicanti abbandonano il palco.
A terra verificammo la presenza di un tavolo ove alcuni complici vendevano i cd contenenti i brani del gruppo.

REPERTO N1: cd etichettato "some delicious noises".

Alle ore 23 il palco veniva calcato da un altro gruppo di musicanti denominato "the Hormonauts". La musica proposta dalla seconda band era di tipo rockabilly.
Un personaggio in particolare era sospetto: un uomo sulla 30 che si faceva chiamare "one man band", intento a suonare uno strumento poco ortodosso.
Al termine della manifestazione canora, verso il tendone con la zona bar, evidenziavamo la presenza di un ulteriore personaggio sospetto intento a prodigarsi nel canto.
Indagando abbiamo scoperto che trattavasi di "Walter Experience".
Verso le ore 24 o più probabilmente verso l'ora 1, io e l'appuntato smontavamo servizio e ci univamo alla simpatica combriccola rinfrancando lo spirito con litri di birra e i pescetti.

Poiché il reperto numero 1 è posto sotto sequestro, io e l'appuntato ci siamo comprati un altro cd dei mecheros.

Debe


24 Maggio 2008

Caro diario,
devo raccontarti una storia ke è trp una bomba!
Ieri sera io, la Ste, la Kri e la Vale ( anzi Wale perché così lei dice che vuol dire Viva Ale! è trt fuori!).
Cmq siamo andate in un paese vicino qua ke si chiama un nome assurdo tipo Trecella.
Ci ha portato il fratello della Kri (che è troppo 1 fiko :-) ).
Lui c'ha una makkina tutta skassata ke quando sei dentro e parte, trema tutto e sembra ke sei a Gardaland!
xò ci sono anke appese le manette rosa con il pelo....mah!
Cmq siamo arrivate lì e c'era 'sto posto tipo un bar ke dentro c'era un botto di gente.
Anke fuori c'era la gente x' c'erano i tavoli.
Il bar si kiamava barbera (come il Vino che beve papà a tavola).
La Ste è andata subito in bagno a mettere la gonna x' sua mamma non vuole che la metta x' dice che i ragazzi poi pensano solo a quello.
Ma quello cosa? BOH!
Io invece non la metto x' mi vergogno e poi la Ste ha già le tette invece io sono piatta come un asse...uffa!!
Beh cmq lì c'erano questi due gruppi ke la Kri dice ke ci stanno dentro di brutto!
Mecheros (ke si legge meceros) e gli Spreading Disease (ke si legge spriding disis).
Fanno Punk (che li legge Pank).
Qnd han cominciato a suonare c'era 1 bordello incredibile che quasi mi scoppiavano le orekkie!
Xò sono troppo fiki. Fanno delle canzoni in inglese e alcune in ita.
e c'hanno tutti dei robi giganti (ehi!) che la Ste dice che si chiamano ampli (cosa avevi capito?)
Cmq nei mecheros c'era il cantante che era tr giusto!
E un altro che 2 me era trt bellix.(e la Wale mi ha detto ke non ha la tipa)
Poi lì c'era il bar e , te lo devo proprio dire, abbiamo bevuto la birra.
La Ste dice ke lei già l'aveva bevuta una volta con gli amici del mare ma io non ci credo tanto x' la Ste fa sempre fatto tutto... xme è un po' 1 bugiarda.
Cmq dopo 1 po' mi girava tutto e mi veniva da vomitare. Cioè pensavo di stare malissimo!!! trt brutto!
xò poi mi è passato e allora abbiamo sentito l'altro gruppo.
Pure loro spakkano di bestia! E qllo ke cantava aveva una chitarra tutta bianca... bella.
La Ste dice ke lei sa suonare la chitarra (e ti pareva!)...Ormai la Ste non se la fila + nessuno!
Siamo tornate tutte tardissimo (tipo 12,30) e i miei mi sa che mi uccidono.
Poi il fra della Kri 2 me era 1 po' ubriaco xò non l'ho detto a Kri x' poi lei si arrabbia e non mi parla +.
Se domani i miei non mi lasciano uscire, scarico con emule le canzoni e poi kiedo ai gruppi se mi addano al loro myspace...

Che serata!

Debe


17 Maggio 2008 - CC Area - Carugate

cantami oh Diva
dei Rivoltani mecheros, le gloriose gesta.
Di come partirono alla volta
della magione dell'amico Pirti,
di come costui, pozzo d'idee,
partorì le immago per l'opera omnia.
Narrami la successiva dipartita dei nostri eroi
dalla saletta con i loro carri caricati oltremodo,
di come la strada impervia e il tempo uggioso
li portò in quel di Carugate
la ove li aspettava un luogo
atto a riposare le membra e rinfrancare lo spirito,
inebriandolo con il nettare degli dei: la BBBIRRRA.
Là, mentre il sole ormai volgeva al tramonto,
incontrarono gli amici Out Of Tune
e i nuovi compari Cunningham's Family.
Con una pizza e un hot-dog,
tra fiumi di birra e una partita a calcio balilla,
è forse la fatica del montaggio men dura?

Illuminami, oh Diva,
della curiosa usanza di gettare birra
addosso ai suonatori e ai di loro ampli,
che tanto fece trasalire l'amico Paulo.
Ahi quanto a dir qual era è cosa dura
veder l'ambrata bevanda versata,
che nel pensier rinova la paura!

Non so dir ben com'io tornai dal quel luogo,
ma tant'è che nel pensier mi fingo,
immaginando sterminate distese
e curiosi animali
che col lor soave canto
mi guidarono nel rientro a casa.
tra fiumi di birra e una partita a calcio balilla,
è forse la fatica dello scaricare il carro men dura?

Debe


10 & 11 Maggio 2008

Mesi e mesi di duro lavoro per la registrazione ti snervano. Sembrano un'allenamento, ma in realtà ti rendono meccanico nei movimenti e nel modo di pensare la musica.
Non fraintendetemi, è una cosa fantastica, ma è per fare un album quindi devi curare ogni singolo particolare, ripetere mille volte lo stesso riff di 3 note fino a che non è perfetto...
Suonare è tutta un'altra cosa.
Difatti sabato al k.o. non è stata una prestazione eccelsa. Troppa ruggine!! E' stato come uscire da una cantina dove eri rinchiuso da anni e capire che il sole è ancora troppo forte per goderti il cielo limpido.
Comunque si è suonato. Si è fatto del bordello e questo conta!

E fu sera e fu mattina... domenica.
Ritrovo al pomeriggio verso le 17 circa (ritardo medio 30 min). Tutti conciati da buttare. La scarsa qualità della sera prima pesa come un macigno sulle spalle. Ma siamo Punk, diamine! SI VA!
Arrivo in quel di BG. Locale carino in centro. Il piano interrato un po' piccolo per mantenere sano l'udito...
Con noi i Kazamate (nostri ospiti nel senso di ospitanti, insomma ci han procurato loro la data). Un gruppo veramente HC. Troppo HC per il tipo del locale che prima insiste sul picchiare di meno (seee, come chiedere a dario argento di fare un film tipo "vacanze di natale"..mah...) e poi decide che noi siamo meno bordellosi e quindi ci fa suonare per secondi.
Chi ha idea di come è il tipo del Velvet, capirà che non c'è molto da discutere. Ok si fa così.
Cominciano i Kazamate allora, poi noi.
Avviene il miracolo: SIAMO TORNATI!!!
Si suona come mai prima. Veramente "good vibration". La ruggine salta via sotto i colpi di Nico, scarteggiata dagli assoli di Paul, dalla voce di Facche e Fabio ( e dall'impatto del mio Marshall nuovo eh eh eh).


Il PunkRockBurdel è tornato...ed è più potente di prima!!!

Debe

23 Febbraio 2008 - C.S. 28 Maggio - Rovato (BS)

Quando si parla di centri sociali, si ha l'idea di postacci al limite della idoneità sanitaria (non dite di no!). Ma se vedeste il 28 Maggio, vi ricredereste sicuramente!
L'elemento di spicco è sicuramente il bagno. Le signore in sala sicuramente apprezzerebbero la cura nei particolari, la presenza di sapone e acqua calda, il simpatico pensile, la piantina ornamentale, le pareti finemente tinteggiate...
I signori qui presenti, apprezzerebbero l'ospitalità e la buona tavola, nonché il buon vino dal colore carminio e dal sentore di foglie secche che ben si addice ai piatti di salumi e sott'aceti , oltre che al primo piatto a base di pasta al sugo insaporita da verdure miste.
I ragazzoni apprezzerebbero sicuramente il PunkRockBurdel dei tre gruppi della serata (SubGruppo Crancy e noi), il delirante pogo scatenatosi durante le esibizioni, le frizzanti novità musicali del subgruppo e i goliardici sempreverdi pezzi dei Crancy Crock, La curiosa irruzione in scena di Isa a bordo di un carrello della spesa, nonché l'inaspettato montone su Facche.
E il dopo serata con il simpatico e inaspettato impacchettamento del povero Arancio avrebbe fatto trasalire anche il più calmo degli spettatori.
I più romanticoni avrebbero certamente notato l'amicizia e la forza che unisce tutte le persone che si trovano ad essere così lontane geograficamente, ma che si ritrovano unite nella comune voglia di buona musica e macello, e nell'osannare indistintamente ogni gruppo. Senza parlare della disponibilità e della solidarietà fra i gruppi che in una frazione di secondo si tramutano in amici di vecchia data.

Signore e Signori questo è PunkRockBurdel.

Debe

16 Febbraio 2008 - K.O.Pub

Ormai si sa che quando si suona al K.O. si va a casa in condizioni al di là del pietoso...
Ma andiamo con ordine.
Innanzitutto ormai è inutile ricordare che il ritardo è una costante ad ogni trasferta. Almeno quando la trasferta non c'è (il K.O. è qua a un "tiro di schioppo") si è portati a pensare che l'eventualità del ritardo sia da escludere... invece no!
Stavolta per colpa mia eh eh eh!
Quindi ritrovo in saletta... Il baule ricolmo di birra mi fa intuire la fine della serata. All'arrivo al ko la mia ipotesi è confermata dalla visione degli altri bauli ricolmi anch'essi della gustosa e quanto mai vivace, bevanda ambrata al gusto birra.
Si monta l'impianto in quattro e quattr'otto e in breve si è pronti per il check. Scaletta : 1 - Baraonda 2 - Mecheros - 3 Crancy.
Noi, come al solito imbecilli, per festeggiare l'arrivo di Arancio, si intona storpia due pezzi del subgruppo (impegnati al concorso all'ARCI).
Si Mangia, si beve e giunge il momento di cominciare a suonare e STOP!
Mi spiace ma stavolta la serata è stata talmente bella (pogo continuo, devasto totale) che sarebbe impossibile riportarla in qualche riga di testo. Indi per cui fate in modo di esserci la prossima volta!

Il PunkRockBurdel è inimitabile!

Debe

06 Gennaio 2008 - Bloom - Mezzago

Sottotitolo: Presentazione disaster compilation
Giornata divisa in due parti (anzi 3). La prima parte vede il tentativo dei nostri eroi di partire e arrivare in orario decente.
Come tutte le altre volte si parte in ritardo e si arriva in stra-ritardo.
Posto bello decisamente: palco abbondante, gente giusta e un discreto avvicendarsi di persone.
Inizia il rumore pomeridiano (II Parte).
Un po' perché Nico deve partire per lavoro, noi si apre.
Suoniamo come sappiamo fare. Sul palco vola carta igienica. Sotto il palco la gente poga.
Sento quel brivido, una specie di soddisfazione, un'euforia come quando ti senti libero di fare ciò che ti pare. Oh! a me la gente che fa macello quando suoniamo mi fa 'sto effetto! Che ve devo dì?!
Lasciamo il palco al Subgruppo che rincara la dose di vero punx.

Fine della II parte... inizio della III parte.

La serata prosegue con gli altri compari/amici: ODP, F-Ranx, Dumbers e Crash Dive.
Ikkia, facciamo proprio una bella combricola!!
Dopo "Oro Nero" ce ne torniamo a mangiare nebbia per il rientro a casa (o meglio prima a scaricare in saletta).
Doccia e tutti a nanna che domani si lavora!

Grazie a tutti, belli brutti, giovani e vecchi, compagni di viaggio incalliti e semplici passanti che in un modo o nell'altro rendete questi concerti unici e calorosi.

Il punkRockBurdel sa essere filosofico...

Debe

12 Ottobre 2007 - Alchibar - Torre Boldone

Una suonata in compagnia, una suonata da solo....
Posto carino. Gli amici sempre presenti. E per fortuna oserei dire dato che il piccolo locale della periferia nord-est di Bergamo, non pullulava di esseri autoctoni (solo alcuni intenti a ignorare la buona musica).
Peccato per i Crash Dive che per una volta che non suonano per primi (tra l'altro sempre per colpa del coppo (Roy Paci)), sono costretti a terminare in fretta e furia a causa di errore nei tempi che ha fatto sforare l'ora X (23,30).
Il PunkRockBurdel si autoalimenta.

Debe

28 Settembre 2007 - Festa della Fabbrica - Spino D'Adda

Sottotitolo: Non c'è più la mezza stagione
Ormai dovrebbe essere noto che quando si suona coi Pedaggio, lo spettacolo è garantito!
La Festa della Fabbrica è ormai appuntamento fisso. Vuoi perché una festa è sempre l'ideale per suonare, vuoi per la birra a fiumi, vuoi perché noi nelle situazioni crude andiamo a nozze... insomma ci siamo!
Ci siamo talmente che la prestazione è fra le migliori nonostante il tempo freschetto.
Come tutte le volte è d'uopo il ringraziamento a tutte le persone che con costanza ci seguono ad ogni data, e a tutti quelli che man mano si aggiungono alla schiera!!

Il PunkRockBurdel sfida le intemperie

Debe

22 Settembre 2007 - Menez - Martinengo

Sottotitolo: chi non suona in compagnia...
La giornata sembrava poter passare alla storia come l'unica volta in cui potevamo arrivare in perfetto orario.
Ritrovo alle 18 in saletta, quattro stupidate, carica i mezzi e si parte
Ovviamente alla fine arriviamo in ritardo ma poco male dato che il posto è ancora chiuso.
Il Locale è double-face: una zona superiore da pub medio pettinato e una zona inferiore (tipo bolgia infernale) dove i ronci si possono ritrovare a fare baldoria.
E' lì che si suona.
Concerto non al 100% a causa di una serie di sfortunati eventi contrari, tra i quali un inspiegabile Ko tecnico dell'ampli di Paul. (che ancor più misteriosamente si è rimesso a funzionare quando suonavano gli F-Ranx mah!).
Serata Mitica comunque. Bella Gente e atmosfera calda

Il PunkRockBurdel a volte fa cilecca...

Debe

9 Settembre 2007 - Pianengo Rock - Pianengo

Sottotitolo: Suona di qua, service di là (figaro figaro...)
Il ritrovo pomeridiano ci vede raccolti in saletta coi Pedaggio (eh già ci sono anche loro!).
Paul ed io, però, siamo costretti a ritardare la partenza per fare da "service" alla festa in oratorio, dove un nugulo di ardimentosi si cimenta in un concerto vera veramente punk (poco male, tanto bisogna aspettare pure Nico).
Si parte.. si arriva.
Festa bella, gente poca ma ci sta dentro.
Sottotitolo II: sei gradi di separazione.
Sei gradi di separazione è un'ipotesi secondo cui qualunque persona può essere collegata a qualunque altra persona attraverso una catena di conoscenze con non più di 5 intermediari.
Cosa ciò comporta è presto detto: Serena (che insieme ad altri organizzava la festa) è fidanzata con un mio collega.
Il barista conosce un maestra di Rivolta
Poi ho scoperto che conosco pure una della croce rossa che era lì a fare servizio...

Il PunkRockBurdel si diffonde a macchia d'olio...

Debe

21 Agosto 2007 - Birroteca Rock - Festa dell'Unità - Crema

Sottotitolo: Welcome back
Prima data dei mecheri dopo le ferie estive.
Il tempo infausto si manifesta già al pomeriggio con un freddo cane, acqua a catinelle e cielo plumbeo (molto plumbeo).
Venga messo agli atti, inoltre, che lavorando tutti, il tempo tecnico per arrivare a Crema è "non irrilevante".
Infatti, come nella migliore delle tradizioni, si arriva in ritardo (ore 19 anziché 17,30).
Poco male dato che suoniamo per primi e quindi check per ultimi.
Il tempaccio la fa da padrone e il freddo ci attanaglia, ma noi, impavidi, ci rifugiamo nel backstage a bere sbooby.
Si checcka e si va a procacciare cibo. Una pizza in compagnia, una pizza da solo e viene l'ora X.
Forse complice il freddo o il pubblico un po' spento (forse ibernato), non ci siamo al 100%. Voto 6/7 (Nico dice 6,5).
Inutile dire che la ciurmaglia c'è sempre (anche se rischia problemi intestinali).
Al già nutrito gruppo di supporter si aggiunge, ormai di diritto per gli sbattimenti sotto il palco con la sua fida fotocamera, Simmessa.
Rientro presto a casa (che domani si lavora!).
Siamo i Paladini del Punk Rock Burdel

Debe

1 Luglio 2007 - Disaster Summer tour - Treviglio

Sottotitolo: Il saluto al Disaster
Ultima data per i mecheros al Disaster Summer Tour.
Il bilancio totale è buono anche se in un paio di occasioni lo Skazzo l'ha fatta da padrone (vedi Casirate e Malpaga).
Bueno Ragashish!!
Ma andiamo con ordine...
Partenza prevista ore 14. Il buon Bracche, il Carismatico e io ci dirigiamo a casa di Vince (diego) per aiutarlo a portare tutto l'impianto. Ad un certo punto un barlume di sagacia nella mia testa mi fa intuire che ad una operazione di carico, corrisponde sempre una di scarico. Considerando poi che alla sera bisogna tornare a casa, si intuisce presto quale sia lo sbattimento previsto... Vabbé...
Si arriva a Treviglio. Altro sbattimento per montare tutto l'impianto (e per "tutto" intendo "tutto") e siamo pronti per il check. Cominciano i Crash Dive: due colpi di batteria, una pennata di chitarra e arrivano gli sbirri. Bene.
Permessi non in regola e tutto sospeso.
chissà perché, me lo sentivo...
Si mette su un po' di musica e ci si ammazza di sboobi (che si legge sbubi) e chi di sfraragorn (che si legge sfraragorn).
Una pizza in compagnia, una pizza da solo e arriva la sera.
Il tempo intanto peggiora e si mette a piovere, ma a noi che ci frega, stavolta è al coperto! Si comincia!
La mia laurea in informatica mi da l'onore (ma sopratutto l'onere ma anche l'odore) di capire come funziona il mixer luci.
Dopo una mezz'ora di smanettamenti e prove, si riesce ad accendere tutte le luci e a regolarle attraverso 2 dei millemila controlli fra slide, bottoni e display. Oh, meglio di così non sono riuscito indi per cui è così!
Finalmente, però, abbiamo la possibilità di provare il radiomicrofono.
Fabio e Facche si cimentano quindi in "banga vs Cypress Hill". Che figata! (Visto Facche cosa ti ho tirato fuori dal cilindro?).
Spettacolo medio purtroppo.
Cominciamo sempre al 1000% e poi caliamo di bestia. Il pubblico, però, apprezza e il coro si alza su G.A.VE.
"IL DELIRIO" si impossessa dei nostri corpi e lo spettacolo si tinge dei toni della demenza più totale.
FastForward di un po' e la serata volge al termine e qui la mia brutta sensazione si realizza. Che sbattimento smontare e ricaricare tutto in auto per tornare a casa!
Termine della serata a casa Vinciarelli. Sbattimento infausto per scaricare l'impianto e poi tutti a nanna.

Punk Rock Burdel's Not Dead

Debe

24 Giugno 2007 - Disaster Summer tour - Casirate

Sottotitolo: come perdere una domenica pomeriggio.
Partiamo dal principio. Inizialmente non dovevamo partecipare al disaster a Casirate perché era una domenica balorda (Paul ed io impeganti alla sera). Poi, invece, il cambio di rotta e la decisione di preparare il solito spettacolo demente (fabio ed io in prima linea). Comunque deciso, si va!.
I primi dubbi sulla manifestazione arrivano il sabato sera: mi chiama Fabio in preda allo sconforto (ma soprattutto al fastidio) che mi racconta di aver parlato al telefono col "Delegato" di Arancio per l'organizzazione a Casirate. Morale della favola, 'sto tipo non ha organizzato una beata fava.
Fortunatamente il buon Nico aveva già sentito dei gruppi e quindi la probabilità di tirarsi insieme saliva ad un livello accettabile. Ok, si va!
Fast forward di diverse ore... domenica: ore 14,30 circa. In perenne ritardo si parte per Casirate.
Si arriva al centro sportivo. Si aiuta Diego del service a scaricare la roba e qui... l'amara sorpresa: il tipo che organizza (d'ora in poi detto amichevolmente "Imbecille") è introvabile. Ovviamente L'Imbecille non ha nemmeno lasciato disposizioni a qualcun altro. Giro di chiamate all'assessore a nonsocosa, e la decisione finale: fanculo e si torna a casa.
Fast Forward di alcune ore e il pomeriggio, ormai saltato, volge al termine con un pediluvio alle sorgenti al Paladino.
Bilancio della giornata:
- un pomeriggio buttato se non fosse per i momenti di amicizia;
- una serie interminabile di insulti all'Imbecille;

..so io dove glielo metterei il Punk Rock Burdel...

Debe

10 Giugno 2007 - Festa In Rosso - Seriate

Ovvero un tranzollo weekend di paura... Premesse: sabato sera c'è stato l'addio al celibato di Panello dei Pedaggio. Inutile dire che è stata una Festa con la F maiuscola e che se guardo in alto c'è ancora la luna...anzi c'è ancora Luna!!
Inutile anche dire che, la domenica, le capacità cerebrali erano ben al di sotto di quelle di un tombino.
Fatto sta che alle 15, il gruppetto di 5 "disadattati sociali" meglio noti come Mecheros, sarebbe dovuto essere a seriate.
Ovviamente ritrovo alle 14 e ovviamente ritardo di almeno 15 minuti.
Insomma non si parte mai in orario e non si arriva mai per tempo.
Pazienza è così e basta.
Comunque si parte, si arriva baldanzosi a Seriate city e altrettanto baldanzosi ci si perde nel centro città.
Fortunatamente le indicazioni stradali dei passanti (cose del tipo: prendi la strada che passa sopra a quella casa e poi a un certo punto prendi quella che va di là... eh?), ci portano alla meta. Totale: 20 Km per arrivare a Seriate e NovecentoNovanta...Otto Km per arrivare alla festa.
La luuuuunga giornata del Disaster si sviluppa in due trance di concerti.
I nostri corpi, ormai saturi di alcool, implorando pietà, ci costringono a bere al massimo dei succhini di frutta per tutto il pomeriggio.
Cena "alla grassa" con constine e casoncelli.
Noi si suona per ultimi. Il tempo intanto ci concede un po' di clemenza ma a tratti...Fortunatamente la tendina del palco regge bene la pioggia a catinelle.
Iniziamo a suonare e purtroppo il povero Paul accusa dolori sparsi con difficoltà respiratorie. La sua voce da oltretomba e il suo viso multicolor (verde/viola/blu) ci fa intuire che forse è il caso di smettere di suonare. Tagliamo quindi la scaletta e terminiamo comunque in grande stile con G.A.VE.
Si opta per un rientro rapido a Rivolta nella speranza di non dover abbandonare il cadavere di Paul sull'autostrada.
Ultimo saluto (e per "ultimo" intendo "ennesimo" e per "saluto" intendo "saragorn") e tutti a casa.

Lunedì mattina: il punk rock burdel è nella mia testa.

Debe

19 Maggio 2007 - Ben Venga Maggio - Settala

Non c'è niente da fare. Pedaggio & Mecheros: garanzia di qualità! Spettacolo assicurato!
Se poi aggiungiamo che è il compleanno del Cage (nico) e di aNo (fabio però dopo la mezzanotte), il delirio è garantito!!
Ma andiamo per ordine con la cronistoria.
Ritrovo in saletta alle 17:45 per essere a settala alle 18:30 (vi siete accorti che "settala" è un'anagramma di "saletta"?). Ci sono solo io (Debe). Bene. Mi consolo. Anche i pedaggio tendono al ritardo fisso.
Vabbé, si caricano le auto, Teo Peda e Roby Peda in moto (figata!).
Si arriva in quel di settala (o meglio una frazione che non ricordo). Piazzale del comune.
Birra gratis per i musicanti (e ciò non è un bene per la nostra salute).
Si monta tutto si beve alla grande. SoundCheck Veloce e via di corsa in pizzeria.
Ano e Io prendiamo una pizza al gasolio, Paul il chili.
Si esce alle 21:32 e alle 21:30 dovevamo suonare...
Ok di corsa sul palco e si suona di bestia!!
Scaletta con la nuova song del Cage e Stickin'
. E' il momento dei pedaggio.
Fabio mi suggerisce di non cambiarmi e io so perché: scatta il pogo!!
Delirio fino all'ultima canzone quando c'è un'esplosione di gentaglia sul palco quando il buon Nik intona "Ci ci ci ci bas" (Roots radical per chi non lo sapesse).
Serata stradilàdimega.
Si ritorna a baita e la serata si conclude a casa di Fabio. Delirio inesauribile!!
Che giornata!!
Il PunkRockBurdel non muore mai!

Debe

5 Maggio 2007 - C.S.O.A Vittoria - Milano

Ritrovo nel secondo pomeriggio (ovviamente in ritardo).
Piccolo sbatti per caricare quello che serve e si parte.
La carica c'è anche se un po' offuscata dal timore di un'altra situazione cruda come quelle degli ultimi concerti.
Arrivo in quel della Milano city, piccolo smarrimento nella ricerca del posto...
Si chiede a due tipe che, prese un po' da timore, ci lasciano in panne.
Fortunatamente, dietro le suddette, scorgiamo un simpatico edificio tutto tempestato di graffiti...Ci siamo!!
Impatto buono, anzi molto buono!
Palco ampio, posto di qualità medio alta e un simpatico e caratteristico cortiletto interno che fa dimenticare di essere nella frenetica città lombarda, un sabato sera qualunque.
Cena coi $contro_apparati_genitali_maschili e bevute sempre oltre la media.
Si suona per terzi, dopo un gruppo metal e dopo i low-fi.
Davvero bravi i secondi e musicalmente molto tecnici i primi (genere metal di quello che non capisci una parola, ma chitarra e basso e batteria da restare a bocca aperta!!)
Prima uscita anche per il merchandising
. Impianto di qualità per un sound davvero bello. Era tanto che non capitava una serata così di qualità!!
Ovviamente la kumpa sempre in prima fila!! GRAZIE!!!!
Ci si vede alla prossima (che è ancora un po' da decidere)...
E sarà ancora Punk Rock Burdel!!

Debe

25 Aprile 2007 - Disaster Summer Tour 2007 - Parte II

Seconda possibilità per il disaster. Tra l'altro la giornata è stramitica supermega perché si festeggia un compleanno, anzi IL COMPLEANNO: 6 anni di Mecheros!!
Io (debe) sono l'ultimo ma la cabala (o destino o chiamatelo come vi pare) volle che io fossi presente il primo concerto dei Mecheros sebbene non fossi mechero a quel tempo...
Festeggiamenti con la torta di Simo (infrantasi poco dopo sulla faccia di Facche e di Fabio)
Location di oggi è Caravaggio, centro sportivo. Ma non dentro, fuori nel parcheggio. Vabbè...
Altro generatore (stavolta è andato tutto il giorno!) e un po' più di strumentazione. Il Tennico (con 2 n) del suono era il delirante omino di entratico. Mah. Audio Medio-Basso insomma.
Perlomeno si è suonato!!
Primo giorno anche di vendita ufficiale di CD. Tutto sommato bene.
Calura imponente, tanta gente, tanti amici e la "sempre presente" kumpagnia di baldanzosi supporter che sempre ci segue e alla quale ormai si aggiunge di diritto (ma anche di rovescio) Miriam e "conseguente" (cioè che segue).
Secondo appuntamento decisamente meglio del primo ma c'è ancora da fare...
E sarà ancora Punk Rock Burdel!!

Debe

24 Aprile 2007 - Disaster Summer Tour 2007

A un mese esatto dall'ultima (ci stava un po' di pausa), si ricomincia appalla con la prima data del Disaster Summer Tour...ed è un DISASTER!!
Ma andiamo con ordine. Cominciamo col dire che finché non siamo arrivati al posto, non sapevamo dove diamine suonavamo. Nel primo pomeriggio abbiamo scoperto che la destinazione era Cavernago. Scopriremo poi che era solo un ritrovo perché la festa era sperduta in mezzo ai campi alla periferia di Malpaga.
Location vera-veramente roncia (se di location si può parlare...in mezzo ai prati!!). In stile rave-party.
Tre zone musica delle quali la meno organizzata, purtroppo, la nostra!!
Morale della favola: la carenza di un ampli chitarre, la rottura dell'ampli del basso, i capricci del generatore di corrente ci impediscono di suonare.
Rientriamo mestamente in quel di Rivolta.
Capatina dal Lurido e poi tutti a nanna...
E Domani sarà ancora Punk Rock Burdel!

Debe

24 Marzo 2007 - Buffalo Bill - Trecella

Un tranquillo mattino di lavoro, il buon Nico mi inviò un sms col quale mi chiedeva di suonare al Buffalo con i gazosa...Ok. Ci sto, ma chi cacchio sono i gazosa?
Rewind di almeno un paio di annetti...agli albori della mia storia coi mecheros...
Correva un mese qualunque di un anno X. Si suonava ancora a Treviglio. Fra i fruitori della saletta c'era un gruppo di giovinastri (data la mia età sono tutti giovaninastri, ma pazienza). Data la tenera età ancora mooolto grezzi...
Fast Forward... Quei pischelli ora sono un gruppo chiamato "BARAONDA"..(e prima non so come si facessero chiamare: sicuramente non gazosa). Fanno punk che mi piace...Ci stanno di brutto!!
Insomma ci hanno invitato e suonare, e come si fa a dire di no?
Serata non esplosiva (in termini di pubblico), anche si gli Irriducibili ci sono sempre!! ma proprio SEMPRE!!! Grazie ragazze e ragazzi!!! Io non lo farei mai...
L'ora si fa tarda e quindi per ricambiare la cortesia, scatta l'invito in saletta a Rivolta city.
Naturalmente vengono tutti... MaProprioTutti!!!
Saletta straripante e brulicante di persone...in breve tempo l'atmosfera pregna di sostanze fumiganti, si svuota di ossigeno.
Urge "Pulizia d'Emergenza", e da bravi massai, lunedì ci siamo dati da fare.
Donne! siamo uomini da sposare!!
Per un po', astensione da Live (salvo imprevisti).
Si può pensare alla demo da finire e a pianificare la promozione.
... e sarà ancora PunkRockBurdel!!

Debe

23 Marzo 2007 - C.S. Pacì Paciana - Lallio (BG)

Serata roncia come non se ne vedevano da tempo!! Ma andiamo per ordine.
Arrivo per le 20:30 circa in quel di Lallio con passaggio a Dalmine (strada che peraltro faccio tutti i santi giorni per andare a lavorare). Freddo cane!! Il bunker è davvero roncio!! Movimento di gente : medio. Fortunatamente tutti i Kumpari Gaglioffi (R) ci sono sempre!! Concerto al top come sempre. Dopo-concerto con riflessioni sui massimi sistemi (masturbazione) e teorie sulle leggi che governano l'universo. Insomma Facche la fa da maestro!!
Ormai giunti al giro di boa della serata, ci si sposta in un localino per brioches e qualche stuzzichino. Purtroppo la serata prende una piega molesta quando si sfiora la tragedia per una foto. Poco male. Si rientra in quel di Rivolta City. Tutti a Nanna!! E come riporta il Buon Facche in msn... "Cazzo che svarioni!".

Debe

10 Marzo 2007 - Live Club - Trezzo d'Adda

Che dire: suonare al Live è sempre un'emozione! Ovviamente non c'era la gente del concerto di Gennaio, ma l'energia era la stessa.
Sound migliore a detta dei fonici e pioggia di complimenti per la serata.
Seconda parte coi Rad1, ragazzi che storia!! Davvero bravi, non c'è che dire!
Serata bellissima come al solito... da ripetere, si spera!
peccato solo per uno spiacevole episodio accaduto ormai in terza serata

Debe

03 Marzo 2007 - Arci - Rivolta d'Adda

Finale del concorso della birroteca Rock e mio compleanno
Una delle migliori prestazioni musicali!! Speriamo di suonare così anche al Live!!
Finale teso per la proclamazione dei vincitori e quando arriva il nostro nome esplode il gaudio!!
Abbiamo anche la targa e non appena avro' un attimo di tempo mettero' anche la foto!

Debe

02 Marzo 2007 - Arci - Entratico

Premettiamo che non avevamo la più pallida idea di dove fosse entratico e che per questo e per il fatto che non ce la facciamo, ci siamo persi un miliardo di volta ogni 5km (intralciando anche una processione)
Per fortuna troviamo il posto e dopo una mangiata coi fiocchi e una bevuta altrettanto coi fiocchi, inizia il ripiglio pre-concerto.
Serata veramente skrausa, però meritava...azz se meritava!!

Debe

17 Febbraio 2007 - K.O. Pub - Rivolta d'Adda

Che serata gente!! Pedaggio+Mecheros: spettacolo garantito!
Finalmente dopo tanto tempo riesco di nuovo a sentirli, paura!!
Serata non al top per i mecheri più che altro per problematiche tecniche (rottura corde e sbattera che cammina). Però lo spettacolo c'è e si vede!!
Un grazie naturalmente va alle nuove fans/groupies che si sono fatte un miliardo circa di km per sentirci suonare...WOW!

Debe

10 Febbraio 2007 - Circolo Arci  - Rivolta d'Adda

Serata per il concorso Arci Music Festival (o qualcosa del genere). Tre gruppi, tutti simpatici. 
Peccato per l'assenza forzata (lavoro) del povero Facche... Senza di lui si sente che qualcosa non va!
E in effetti non è andato proprio tutto per il verso giusto. La sonorità non era delle migliori.
Però abbiamo dato comunque il massimo e come al solito sembravamo dei pazzi scalmanati (e un po' si notava eh eh eh).
Serata a punteggio. Chi vince suona al Rock'a'Krema (almeno se non ho capito male).
Niente è certo fino alla fine, sperando che la finale (se ci vedrà finalisti) si possa spostare perché è il 10 Marzo... ehhhhh!

Debe

26 Gennaio 2007 - On The Road Pub - Pozzo d'Adda

A parte delle piccole problematiche dovute alla scarsa conoscenza della strada (mica c'abbiamo il tom-tom sul cayenne!), siamo giunti al posto giusto al momento giusto per gustarci il concerto degli altri due gruppi! Bella Storia!
Locale non immenso ma abbastanza libero da vicinato rompipalle...let's rock!
Bella serata. Come al solito ci siamo dati da fare!
Stasera, pero', eravamo i Kerberos a causa dell'assenza di Facche impegnato al lavoro.
Il concerto ha preso anche una piega nostalgica quando sono arrivati a cantare e a far macello Gio', Coppolino e Diego. Ciascuno di loro è stato parte dei mecheros!!
Bellissima l'improvvisata sulla canzone di Diego (almeno per me che non l'ho mai suonata). 
Un po' tutta la sera va dedicata a Gio'...mi sento onorato del posto che mi hai lasciato!
Anche se sotto-sotto al mio arrivo ai mecheros, c'è una torbida storia di compravendite al fantacalcio...ma questa è un'altra storia....

Debe

19 Gennaio 2007 - Live Club - Trezzo sull'Adda

Ragazzi che serata!! Incredibile! Temevamo che il pubblico fosse inevitabilmente "contro" di noi, e invece...NO! Avrei voluto buttarmi sulla massa di persone davanti al palco! Bellissimo veder muovere le mani e batterle al ritmo di "Pazzo di Te". E lo stacco di "Are you sure"? ne vogliamo parlare? Provandolo centinaia di volte non sarebbe venuto così bene! Grazie al pubblico dei Finley che non ci ha negato il supporto. Dopo ogni canzone sentivo le grida che mi bucavano le orecchie, adrenalina a mille!!
Grazie anche ai Finley. Si ricordavano di emergenza (non se è un bene o un male...)
Grazie naturalmente anche a tutto lo staff del Live. Non conosco tutti i nomi quindi non citerò nessuno per non far torto agli altri. 
Che serata!! Che serata!!

Debe

  Data Dove
4 Novembre 2006

K.O. Pub
Strada Provinciale Rivoltana - Rivolta d'Adda(CR)

13 Ottobre 2006

Buffalo Bill Rock Pub
Via S. Anna,2 - Trecella fraz. di Pozzuolo Martesana (MI)

31 Marzo 2006

K.O. Pub
Strada Provinciale Rivoltana - Rivolta d'Adda

26 Giugno 2004

Emergenza Rock - FINALE -
Rolling Stone (MI)

25 Giugno 2004

Mazda Palace (MI)

4 Giugno 2004

La Fabbrica in Rivolta
Zona Campo sportivo Rivolta d'Adda

15 Maggio 2004

K.O. Pub
Strada Provinciale Rivoltana - Rivolta d'Adda

10 Maggio 2004

Emergenza Rock - Semifinale -
Rolling Stone (MI)

20 Aprile 2004

DreamLive contest 2004 fase 2
Ripa 90 Via Ripamonti, 90 Milano

21 Marzo 2004

K.O. Pub
Strada Provinciale Rivoltana - Rivolta d'Adda
Special Guest: W.A.S.

14 Marzo 2004

Emergenza Rock (emergenza Halle)
Via Gorki,5 San Giuliano Milanese (MI)

6 Marzo 2004

K.O. Pub
Strada Provinciale Rivoltana - Rivolta d'Adda

29 Febbraio 2004

DreamWave Contest 2004
Elisir Pub Via S.Dionigi Milano

10 Febbraio 2004

Emergenza Rock (Emergenza Halle)
Via Gorki,5 San Giuliano Milanese (MI)

 

 

Bella Stuoia!!! Cisto Dentro Appalla!!!!


print